sabato 19 settembre 2015

Vellutata di carote e mandorle



Questa sera ho preparato per la prima volta la vellutata di carote e mandorle, un piatto scoperto leggendo un libro della famosa nutrizionista tv Gillian McKeith, rivisitato da Marco Bianchi nel suo "Io mi muovo" e riproposto da molti altri blog.
La carota è ricca di sali minerali e vitamine tra cui spiccano la pro-vitamina A per rinforzare vista e pelle, la B per un corretto funzionamento del metabolismo e la C fondamentale d'inverno per contrastare i malanni di stagione; le mandorle frullate con le carote e i pinoli di guarnizione al piatto sono un'ottima fonte di grassi "buoni", quelli insaturi, che aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo. Contengono anche molti sali minerali tra cui magnesio, ferro e calcio. Nonostante questa vellutata di carote e mandorle fosse squisita la mia preferita resta quella di broccolo e noce moscata. 


Difficoltà:
Facile
Dosi per:
4 persone
Portata:
Primi piatti



Gli ingredienti  _______________________________________________

Gli ingredienti per 4 persone sono:

La preparazione _____________________________________________

Ecco come preparare la vellutata di carote e mandorle:
  1. Cuocete la cipolla, le carote, e le patate tagliate a tocchetti in un po' di acqua salata;
  2. Quando la cottura è quasi terminata, aggiungete le mandorle così da farle ammorbidire;
  3. Togliete dal fuoco, eliminate l'acqua in eccesso (ma tenetela sempre da parte) e frullate;
  4. Aggiungete alla vostra crema l'acqua di cottura necessaria per ottenere la consistenza desiderata;(Se vi avanza tanta acqua di cottura significa che ne avevate messa troppa. Attenzione!)
  5. Tostate in una padella antiaderente qualche pinolo, aggiustate la crema di pepe e noce moscata;
  6. Impiattate la vellutata di carote, decorate con i pinoli, un po' di noce moscata e un filo di olio extravergine di oliva.

Se la consistenza delle mandorle frullate non vi convincesse, potete semplicemente aggiungerle tritate grossolanamente a coltello e tostate insieme ai pinoli per dare un tocco di croccantezza!

Buon appetito #sanocongusto!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...