martedì 15 dicembre 2015

Cavoli che spiedini!


Cavoli che spiedini! sono un contorno facile e sano, semplicissimo da preparare e un vero toccasana per il nostro organismo. I cavoli grazie al loro aroma caratteristico, alle poche calorie che apportano e all'elevato contenuto di vitamine e sali minerali dovrebbero avere un ruolo da protagonisti in cucina, in particolar modo durante il periodo invernale nel quale sono ortaggi di stagione.
Inoltre essendo naturalmente ricchi di vitamina C ci proteggono dai malanni del momento. 


Difficoltà:
Facile
Dosi per:
4 persone
Portata:
Antipasti
Gli ingredienti

Ecco gli ingredienti che servono per realizzare questi spiedini: 


La preparazione

Ecco come preparare i Cavoli che spiedini!:
  1. La zucca serve per dare colore e un tocco di aroma dolce, che contrasta l'amaro dei cavolini e il forte sapore dei cavoli. Se la volete inserire nei vostri spiedini lavatela, tagliatela in quarti e infornatela a 180 gradi per circa 20 minuti con un pizzico di sale ed erbe aromatiche.
  2. A questo punto, riducete in cimette tutti i vari cavoli e pulite i cavolini di Bruxelles eliminando le foglie esterne.
  3. Bollite tutti i cavoli in acqua leggermente salata, fino a quando risulteranno morbidi, ma non troppo altrimenti si romperanno infilandoli sullo stecco.
  4. Scolateli, attendete qualche minuto che si raffreddino, dopodiché iniziate a infilarli su uno stecco lungo alternandoli tra loro, aggiungendo anche la zucca se preferite.
  5. Disponeteli su una teglia, aggiungete un filo d'olio o una spolverata di formaggio grattugiato, un po' di noce moscata e pepe e infornate per 10-15 minuti a 180-200 gradi, o comunque fino a quando risulteranno leggermente gratinati. 
  6. Servite come antipasto o contorno #sanocongusto

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...